Lamezia Terme ai tempi del coronavirus, c'è ancora troppa gente in giro

VIDEO | Paese semideserto ma basta una breve passeggiata in centro per incrociare decine di persone trincerate dietro mascherine e guanti

di Tiziana Bagnato
19 marzo 2020
17:25
Condividi

Poca gente ma, forse, comunque troppa. Lamezia ai tempi del coronavirus è quasi irriconoscibile. Negozi e bar chiusi trasformano il corso in un luogo fantasma.

 

Le saracinesche chiuse e gli avvisi riportanti il decreto del governo ricordano che è in corso una pandemia. Chi passeggia, lo fa con fare frettoloso, coprendo il volto con mascherina e indossando guanti.

 

Un po’ più di gente si trova lungo i supermercati, i panifici, le farmacie. Farmacie che ricordano alla clientela di non avere mascherine. Timida vola al vento qualche bandiera dell’Italia e qualche messaggio di incoraggiamento, arcobaleni che sono chiazze di colore in un clima grigio nonostante il sole primaverile, il cielo sgombro da nubi e gli oltre venti gradi.

 

C’è chi è più fatalista e chi è più preoccupato ma, almeno tra coloro che sono per strada, manca quel senso di psicosi che spopola invece sui social. C’è ci scherza su: «Ne approfitto per riposarmi», chi, invece, non nasconde i propri timori e spiega di attenersi quanto più possibile alle prescrizioni per tutelare specialmente le persone vicine, più anziane o più fragili.

 

Proviamo ad indagare per capire cosa li porti ad uscire da casa: c’è chi esce per fare la spesa, chi per comprare il pane o le zeppole di San Giuseppe, chi ancora va in farmacia, nei negozi di detergenti o a prelevare al bancomat.

 

Una Lamezia irriconoscibile ma che probabilmente ancora molto potrebbe fare. C’è poi la macchina della solidarietà: le cartolibrerie espongono autocertificazioni da potere prendere gratuitamente, diverse associazioni si propongono per fare la spesa e acquistare medicine a chi fosse impossibilitato a farlo. Una città che sostanzialmente risponde bene alle indicazioni date ma che potrebbe allo stesso tempo fare di più.

 

Tiziana Bagnato
Giornalista

Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorat...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio