Auto in fiamme a Davoli, denunciate madre e figlia

La vettura era andata completamente distrutta. Le due donne avrebbero agito per un forte risentimento di natura personale nei confronti della vittima

di Redazione
giovedì 6 settembre 2018
10:44
1 condivisioni
L’auto bruciata a Davoli
L’auto bruciata a Davoli

Sono state individuate e deferite in stato di libertà due donne per danneggiamento seguito da incendio in concorso, madre e figlia, di 75 e 46 anni, accusate di aver dato alle fiamme un’auto a Davoli nella notte del 4 settembre. La Fiat Panda parcheggiata a bordo strada, in prossimità dell’abitazione del proprietario, è andata completamente distrutta.
Il pronto intervento dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri della Compagnia di Soverato ha consentito di spegnere subito il rogo, evitando che le fiamme si estendessero alle vicine abitazioni.
A questo punto, immediatamente sono scattate le indagini dei militari della Stazione di Davoli, che hanno consentito, nel giro di poche ore, di identificare le responsabili le quali avrebbero agito per un forte risentimento di natura personale nei confronti della malcapitata vittima.

LEGGI ANCHE: Davoli Marina, auto in fiamme nella notte

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream