Catanzaro, furto nella chiesa di viale Isonzo: un arresto

La polizia ha poi denunciato quattro persone per due distinti furti in attività commerciali

di L. C.
14 novembre 2017
14:10
Condividi

Dal primo novembre ad oggi, sono stati ulteriormente intensificati i controlli ordinari e straordinari disposti dal questore della provincia di Catanzaro, Amalia di Ruocco, nel capoluogo e sul territorio provinciale, attraverso modelli operativi per garantire maggiori livelli di sicurezza improntati ad efficienza e visibilità al fine di prevenire e reprimere i reati in genere e contrastare comportamenti di illegalità diffusa. Complessivamente sono state identificate 5669 persone ed effettuati 723 controlli a persone sottoposte a misure di prevenzione, Sorvegliati Speciali e agli arresti domiciliari.

Furto in chiesa

La squadra volante ha tratto in arresto F.A. 32enne di Catanzaro, già noto alle forze dell’ordine, il quale aveva appena perpetrato un furto all’interno della chiesa in Viale Isonzo, nella quale si era introdotto dopo aver forzato una porta. Mentre fuoriusciva dalla chiesa gli agenti lo hanno immediatamente bloccato con la refurtiva e su disposizione dell’autorità giudiziaria posto agli arresti domiciliari.

Quaranta denunce

Quaranta le persone che la polizia ha denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria resesi responsabili di diversi tipi di reati. Nello specifico: sedici soggetti per violazione delle prescrizioni del foglio di via obbligatorio; uno per inosservanza della sorveglianza speciale di polizia; due per violazione della misura dell’obbligo di dimora; due per il reato di truffa; due senegalesi entrambi di 26 anni per detenzione e vendita di merce contraffatta; quattro cittadini stranieri per violazione alle disposizioni del Testo Unico sull’immigrazione; due per guida in stato di ebrezza e due per guida senza patente; una 30enne per violazione dell’obbligo di assistenza ai figli minori; un 73enne di Crotone per i reati danneggiamento seguito da incendio e atti persecutori ai danni dell’ex moglie abitante in Catanzaro; un 28enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente, lo stesso è stato trovato in possesso di 25 grammi di marijuana; due persone un 36enne e un 40enne trovati ciascuno in possesso abusivo di arma da taglio.

Due furti in negozio

In due distinte operazioni personale della squadra volante ha identificato e denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria 4 persone per il reato di furto in concorso, perpetrato ai danni di due diversi esercizi commerciali. Nel primo caso avvenuto il 6 novembre i responsabili del furto avevano sottratto delle bottiglie di cognac per un valore di circa 100 euro in un supermercato sito nel centro commerciale. Gli agenti intervenuti nell’immediatezza della segnalazione, avvalendosi anche delle telecamere di sorveglianza hanno individuato e fermato un 29enne e una 52enne, entrambi bielorussi, recuperando la refurtiva, occultata nella borsa della donna e sequestrando loro una tronchesina utilizzata per recidere le etichette antitaccheggio. Da ulteriori accertamenti il giovane, risultava già destinatario di un provvedimento di espulsione, pertanto valutati i precedenti di polizia e le condotte al 29enne è stato notificato un ulteriore decreto di espulsione dal territorio nazionale. Nel secondo caso verificatosi il 7 di novembre, una pattuglia della volante è intervenuta, appena ricevuta una segnalazione, in un negozio su via Lucrezia della Valle. Anche in questa circostanza gli autori del furto sono stati rapidamente individuati, ed identificati in un 21enne e una 22enne di etnia rom, che avevano sottratto 5 capi di abbigliamento per un valore di circa 90 euro.

 

Attività commerciali

Nel prosieguo del piano di controllo agli esercizi pubblici per verificarne la regolarità delle autorizzazioni, la posizione lavorativa del personale dipendente, le condizioni di sicurezza, sono state eseguite complessivamente 13 verifiche nel capoluogo e nella provincia. I servizi hanno interessato venditori ambulanti, esercizi di scommesse, compro oro, attività di somministrazione di alimenti e bevande e luoghi di ritrovo nel Comune di Lamezia Terme.

Codice stradale

Sul circuito delle strade comunali e statali sono stati effettuati 244 posti di posti di controllo con l’impiego di pattuglie della Polizia Stradale, della Squadra Volante della Questura e dei Commissariati di P.S., con un bilancio di 1654 veicoli controllati, 12 sequestrati, e 326 contravvenzioni elevate per infrazioni al Codice della Strada, rinvenuti anche 4 veicoli rubati che sono stati restituiti ai legittimi proprietari. Con il sistema Mercurio di controllo automatico di lettura delle targhe e verifica della posizione assicurativa, sono stati verificati 7397 veicoli.

 

l.c.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

L. C.
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio