Frana a Bagnara, ripristinata la circolazione sulla statale 18

Convocata dal Prefetto di Reggio l’unità di crisi per coordinare gli interventi necessari alla messa in sicurezza e all'immediato ripristino della viabilità

di Redazione
giovedì 11 gennaio 2018
12:41
Condividi

Il prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, nella serata di ieri, a seguito della frana che ha interessato la SS. 18 in località S. Barbara, ha convocato l'unità di crisi per coordinare gli interventi necessari alla messa in sicurezza ed all'immediato ripristino della viabilità lungo l'importante arteria stradale.


«Alla riunione - spiega una nota della prefettura - hanno partecipato, oltre alle forze dell'ordine ed ai Vigili del Fuoco, i rappresentanti dei Comuni di Scilla, Palmi e Bagnara, della Protezione Civile regionale, della Citta' Metropolitana di Reggio Calabria, di Anas Autostrade e di Anas Viabilità.  Al fine di ridurre al minimo i disagi derivanti dall' interruzione della circolazione stradale, nel corso della riunione è stata monitorata l'attività degli operai dell'Anas, che coadiuvati e supportati da una squadra dei Vigili del Fuoco, hanno incessantemente operato per sgomberare tutto il materiale che ostruiva la carreggiata. Alle 23.50 della serata di ieri – è scritto - la circolazione stradale è stata ripristinata su entrambe le corsie, e nelle more dei necessari lavori di ripristino e messa in sicurezza del costone interessato, è stato disposto da Anas viabilità un presidio di vigilanza assicurato mediante proprio personale, ed un'intensificazione dell'attività delle pattuglie della Polizia Stradale nel tratto S. Trada - S. Elia di Palmi. Anche nella giornata odierna - si legge - l'Anas sta operando per mettere in sicurezza il tratto di strada interessato. La situazione è seguita costantemente dalla Prefettura».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: