Caso Facciolla, attesa per l'udienza preliminare a Salerno

Si va in aula il 29 gennaio prossimo. La decisione del Gup di Salerno potrebbe influenzare l'esito del ricorso depositato in Cassazione per evitare il trasferimento del magistrato a Potenza

di Salvatore Bruno
10 gennaio 2020
09:32
4 condivisioni

È in calendario il 29 gennaio prossimo l'udienza preliminare davanti al giudice del tribunale di Salerno chiamato per competenza a decidere sul rinvio a giudizio del Procuratore della Repubblica di Castrovillari Eugenio Facciolla, indagato per atti contrari ai doveri d'ufficio.

Il legale del magistrato, Antonio Zecca, ha chiesto il proscioglimento. L'esito potrebbe essere determinante per evitare lo spostamento di Facciolla a Potenza, deciso dal Csm su proposta del Ministro della Giustizio Alfonso Bonafede.

Il ministro ha firmato per il trasferimento

Il guardasigilli, a tempo di record, ha già firmato, il 12 dicembre scorso, anche il decreto di trasferimento nel capoluogo lucano, dove Facciolla dovrebbe assumere le funzioni di giudice civile.

Il provvedimento però, è congelato perché impugnato davanti la suprema Corte di Cassazione. La decadenza delle accuse o l'eventuale rinvio a processo, potrebbe quindi influenzare, in un senso o nell'altro, la decisione degli Ermellini.

Salvatore Bruno
Giornalista

Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche.

...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio