Con la droga in bagno, arrestato 19enne di Guardavalle

All'esito della perquisizione domiciliare i carabinieri hanno rinvenuto anche un bilancino di precisione. Denunciato un altro giovane trovato in possesso di sette dosi di cocaina

di L. C.
22 giugno 2018
20:10
Condividi

Li hanno trovati occultati nel bagno, quattro involucri in cellophane contenenti 120 grammi di marijuana e 60 di hashish. La sostanza stupefacente è stata rinvenuta all’esito di un controllo domiciliare disposto dai carabinieri della compagnia di Soverato. Nel corso della perquisizione è stato sequestrato un bilancino digitale di precisione, nonché la pellicola utilizzata per il confezionamento delle dosi. Il giovane, B.M., 19enne di Guardavalle, è stato tratto in arresto, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e ristretto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione. Questo pomeriggio, la 2^ Sezione Penale del Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto, applicando la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

 

Questa mattina, invece, i carabinieri della stazione di Badolato, supportati dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Soverato, nel corso di analoga attività, hanno deferito in stato di libertà due giovani del posto, poiché trovati in possesso di 7 dosi di cocaina, un bilancino di precisione e 650 euro ritenuti provento dell’attività delittuosa. Le sostanze stupefacenti, sulla cui provenienza sono tuttora in corso accertamenti, previo campionamento, verranno inviate presso il L.A.S.S. (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) di Vibo Valentia, per le analisi qualitative di rito.

 

l.c.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

L. C.
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio