Coronavirus, l’università di Reggio sospende le attività didattiche

Lezioni annullate e sedute di laurea senza pubblico. Così ha stabilito un decreto rettorale contenente misure precauzionali e di contenimento del rischio di contagio

di Redazione
3 marzo 2020
17:55
9 condivisioni

Attività didattiche sospese e sedute di laurea solo in presenza dei laureandi. E’ quanto stabilisce per l’università Mediterranea di Reggio Calabria il decreto rettorale contenente misure precauzionali e di contenimento del rischio di contagio da Covid-2019.

 

In particolare, è stato disposto che per consentire la disinfezione dei locali di ateneo le lezioni non si terranno dal 4 all’8 marzo e riprenderanno dal 9 marzo. Le sedute di laurea programmate dal 4 al 19 marzo si svolgeranno in presenza dei soli laureandi, assicurandone la pubblicità dall’esterno della Cittadella universitaria, anche per parenti e ospiti, attraverso i canali telematici predisposti.

 

Una scelta in linea in quanto sta accadendo all'Università della Calabria

 

«Nella consapevolezza di condizionare il momento di gioia legato al raggiungimento dell’ambito traguardo, tale misura, già preannunciata e poi meditata e maturata con la giusta attenzione e con grande dispiacere, si rende purtroppo necessaria per la tutela della salute», chiarisce il decreto. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio