Coronavirus, a Chiaravalle positiva anziana ricoverata in una casa di cura: struttura chiusa

Disposta la quarantena per dipendenti e anziani. Il contagio potrebbe essere avvenuto attraverso un'infermiera di Serra San Bruno lì in servizio

di Luana  Costa
27 marzo 2020
10:51
3309 condivisioni

È risultato positivo il tampone eseguito nella giornata di ieri ad un'anziana ricoverata nella casa di cura Domus Aurea di Chiaravalle.

La donna aveva iniziato ad accusare i sintomi tipici del Covid-19 e nella giornata di ieri è stata sottoposta a tampone. Solo questa mattina sono giunti i risultati che adesso stanno allarmando tutto il comune del catanzarese. L'anziana è stata ricoverata all'ospedale Pugliese di Catanzaro.

LEGGI ANCHE: Tutti gli aggiornamenti sul coronavirus in Calabria


Il contagio, secondo quanto  è stato possibile ricostruire, potrebbe essere avvenuto attraverso una infermiera di Serra San Bruno in servizio nella casa di riposo per anziani. Il sindaco di Chiaravalle ha disposto la chiusura della struttura assistenziale che conta la presenza di 66 pazienti e 48 dipendenti. Tutti sono stati posti in quarantena e saranno sottoposti a tampone.

 

Luana  Costa
Giornalista

Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio