Controllano il figlio e poi arrestano il padre, beccati in casa con 16 piante di marijuana

Il ragazzo minorenne era stato trovato in possesso di 15 grammi di erba dai carabinieri delle stazioni di Squillace e Catanzaro Santa Maria

15 ottobre 2019
09:54
52 condivisioni

Nella giornata di ieri nel corso di un'attività di controllo del territorio i carabinieri delle stazioni di Squillace e Catanzaro Santa Maria, insospettiti dal loro atteggiamento, hanno fermato due giovani di cui uno minorenne. Il maggiorenne è stato trovato in possesso di una dose di marijuana e quindi segnalato alla prefettura come assuntore. La situazione del minore, invece, beccato con diversi involucri per oltre 12 grammi della stessa sostanza ha portato i militari ad una perquisizione domiciliare. E in effetti gli accertamenti hanno dato ragione ai carabinieri, che, una volta giunti nell'abitazione hanno trovato 250 grammi di marijuana, 16 piante alte circa 1 metro e 20 centimetri e 25 grammi di semi di canapa, nonché una bilancia. Alla fine della perquisizione ad assumersi la responsabilità del tutto è stato il padre del ragazzo, F.B., di 65 anni, già noto alle forze dell'ordine proprio per problemi legati agli stupefacenti, che è stato tratto in arresto.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio