Cittanova, sorpresi a coltivare marijuana: tre giovani in arresto

Rinvenute 180 piante in pieno stato vegetativo e pronte per la raccolta oltre a anche vario materiale per la cura e l’irrigazione

di Redazione
23 agosto 2019
14:33
55 condivisioni
La piantagione rinvenuta
La piantagione rinvenuta

Ieri pomeriggio, in località Castagnara di Cittanova, i carabinieri della Compagnia di Taurianova, assieme ai colleghi Cacciatori di Vibo Valentia, hanno arrestato Diego Danti, 26enne, Daniele Giacco, 28enne, e Simone Giacco, 30enne, tutti di Polistena e con precedenti di polizia, con l’accusa di coltivazione di piante di marijuana.
In particolare i carabinieri, nel corso di un servizio mirato al contrasto della produzione di sostanza stupefacente, hanno sorpreso i tre a coltivare una piantagione di canapa indiana in un terreno privato occultato nella fitta vegetazione, composta da circa 180 piante in pieno stato vegetativo e pronte per la raccolta, di altezza variabile tra 0,50 e 2 metri. I tre, alla vista dei militari, hanno tentato di fuggire, ma sono stati bloccati poco dopo. Le operazioni di perquisizione del terreno hanno consentito di rivenire anche vario materiale per la cura e l’irrigazione della piantagione.
Le piante di canapa indiana, previa campionatura che sarà successivamente trasmesse al Ris di Messina per le analisi tossicologiche del caso, è stata distrutta in loco. Invece i tre arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati ristretti presso le rispettive residenze in attesa del giudizio di convalida come disposto dall’autorità giudiziaria palmese.

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio