Piscina comunale, Palazzo De Nobili esclude dalla gara la Catanzaro Nuoto

Questa mattina dinnanzi al Tar il legale dell’amministrazione ha prodotto nuova documentazione sulla scorta della quale è stata rinviata l’udienza

di Luana  Costa
11 ottobre 2017
13:38
Condividi
La piscina comunale di Catanzaro
La piscina comunale di Catanzaro

È stata rinviata l’udienza dinnanzi al Tar che questa mattina avrebbe dovuto discutere dell’aggiudicazione della procedura di gara per la gestione della piscina comunale a Catanzaro.

 

L’appalto, dopo due annullamenti in autotutela esperiti dall’amministrazione comunale, era stato infine affidato all’associazione sportiva Calabria Swim Race. Contro questa decisione ha proposto ricorso al Tar la società sportiva Catanzaro Nuoto, difesa dall’avvocato Alfredo Gualtieri, che ha impugnato i verbali di gara e gli atti amministrativi sostenendo che l’Asd Calabria Swim Race non sia in possesso dei requisiti tecnici richiesti nell’avviso di gara.

 

Questa mattina nel corso dell’udienza dinnanzi al Tar il legale di Palazzo De Nobili, Giacomo Farrelli, ha messo a conoscenza dei giudici l’emissione di un provvedimento dirigenziale che esclude dalla procedura di gara la Catanzaro Nuoto poiché ritenuta non in possesso dei requisiti tecnici. Preso atto della nuova documentazione portata a supporto dall’amministrazione il legale della Catanzaro Nuoto, Alfredo Gualtieri, ha così chiesto un rinvio per proporre motivi aggiuntivi.

 

Luana Costa

Luana  Costa
Giornalista

Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio