Cani morti e pessime condizioni igienico-sanitarie, blitz al canile di Gioia

VIDEO | La struttura nelle scorse settimane è stata oggetto di diverse denunce da parte di ambientalisti. Sul posto carabinieri forestali e veterinari dell'Asp

di Francesco Altomonte
21 ottobre 2019
09:41
3533 condivisioni

È in corso un blitz dei carabinieri forestali guardie ecoozoofile al canile "Metauros" di Gioia Tauro oggetto nelle scorse settimane delle denunce di ambientalisti riportate anche sulla Gazzetta del sud per le gravi condizioni igienico-sanitarie del posto e sulla presenza di cani morti all'interno. Presenti anche veterinari dell'Asp che stanno verificando le condizioni degli animali. Il proprietario del canile Carlo Pulici si è dieso sostenendo «che il canile è sempre stato in ottime condizioni». La struttura chiuderà comunque il 30 ottobre perchè il tribunale di Palmi ha intimato lo sgombero dei locali.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Francesco Altomonte
Giornalista
Francesco Altomonte è un giornalista attratto dal lato oscuro dell'animo umano. La cronaca nera è la sua passione, per questo motivo è ritornato a vivere in Calabria dopo 12 anni di peregrinazione. Ama leggere, raccontare, investigare. Esattamente in quest’ordine. Per 10 anni è stato redattore nei quotidiani regionali “Calabria Ora” e “Garantista”, nonché corrispondente per agenzie di stampa e giornali nazionali dalla sua terra. Dal 2017 è corrispondente di cronaca nera e giudiziaria, dalla piana di Gioia Tauro, per la “Gazzetta del Sud”.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio