Ancora una coltivazione di canapa nel Vibonese, sequestrate 140 piante

I carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno hanno individuato la coltivazione nel territorio di Vallelonga seguendo per giorni i movimenti all’interno di essa

di Redazione
14 agosto 2018
14:32
10 condivisioni

Nel corso della mattinata odierna i militari della Compagnia di Serra San Bruno hanno rinvenuto a Vallelonga, in località Marino, una piantagione di circa 140 piante di canapa indiana.


La piantagione è stata individuata grazie all’ausilio di un elicottero dell’Arma e poi raggiunta dai Carabinieri del 4° Reggimento a Cavallo che, dopo aver rilevato le giuste coordinate ed il percorso idoneo per il raggiungimento della stessa, hanno passato la palla ai militari della Compagnia di Serra San Bruno i quali, per giorni, hanno osservato i movimenti effettuati all’interno della piantagione. Al momento nessun fermo, ma le indagini sono tutt’ora in corso per risalire ai responsabili.


Le piante avevano un’altezza viabile tra i 100 cm e i 170 cm, tutte rigogliose e ben occultate tra i rovi e la fitta vegetazione.
L’intero raccolto, dopo essere stato sequestrato, è stato immediatamente distrutto su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio