Allerta terrorismo: simulato attacco all'aeroporto di Lamezia

Simulato uno scenario da attacco terroristico all'aeroporto di Lamezia Terme: un incendio nel piazzale, da cui sarebbe scaturita una nube tossica.

3 dicembre 2015
07:34
Condividi

L'esercitazione è stata coordinata dalla Sala operativa della Protezione civile della Prefettura di Catanzaro. Una esercitazione di difesa civile programmata nell'ambito della nuova allerta terrorismo, seguita agli attentati di Parigi. Si è trattato di una esercitazione per posti di comando, senza schieramento reale di forze in campo, denominata "Altavilla 2015". A coordinare le operazioni il prefetto di Catanzaro Luisa Latella.

"I rappresentanti degli enti – dicono dalla Prefettura – e degli Organi coinvolti nell'esercitazione hanno simulato la predisposizione, dalle postazioni della Sala di Protezione Civile, degli interventi necessari a salvaguardia della incolumità pubblica. Nel corso dell'esercitazione la risposta è stata efficace, ponendo in luce in particolare un buon livello di coordinamento e di interlocuzione tra le componenti intervenute e consentendo la verifica degli apparati organizzativi messi in campo. In occasione dell'esercitazione, cha ha interessato anche la provincia di Cosenza, è stato attivato un collegamento in videoconferenza che ha reso possibile l'interscambio in tempo reale delle informazioni tra le Sale operative delle Prefetture e con la Commissione Interministeriale Tecnica per la Difesa Civile insediata al Viminale".

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
COMMENTI

guarda i nostri live stream