Agente penitenziario finisce in carcere, viaggiava con cocaina in auto

Il 37enne di Lamezia presta servizio alla casa circondariale di Arghillà di Reggio Calabria. La droga era suddivisa in dosi

di Redazione
19 dicembre 2019
12:08
128 condivisioni
La droga sequestrata
La droga sequestrata

Un agente della Polizia Penitenziaria in servizio alla casa circondariale di “Arghillà” di Reggio Calabria, G.F. 37enne di Lamezia Terme, è stato arrestato dalla Polizia di Stato, sorpreso a trasportare mezzo chilo di cocaina in auto e in possesso a casa di cannabis sativa e materiale per il confezionamento. Gli agenti del Commissariato di Gioia Tauro hanno fermato un’autovettura il cui conducente ha mostrato un atteggiamento sospetto e agitato, che ha destato l’attenzione dei poliziotti che hanno pertanto eseguito una perquisizione personale estesa anche all'automobile.

 

Sotto il sedile conducente hanno trovata una busta in plastica contenente 500 grammi di cocaina suddivisa in diversi involucri. Altri due piccoli involucri erano nella tasca del suo giubbotto. Di conseguenza è stata perquisita anche l'abitazione di residenza, a Lamezia Terme, dove sono stati rinvenuti 21 grammi di cannabis sativa, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. All’interno della struttura carceraria invece la perquisizione ha dato esito negativo.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio