Aereo infrange il muro del suono, panico nell'alto Tirreno cosentino

Questa mattina un forte boato ha generato preoccupazione tra gli abitanti della costa tirrenica. Per fortuna si trattava solo di un normalissimo fenomono di boom sonico

di Francesca  Lagatta
27 settembre 2019
11:45
641 condivisioni

Un boato assordante, che, come al solito, fa tremare vetri e pareti di casa. Pochi minuti fa, come accade sempre più spesso, un aereo che stava sorvolando la zona dell'alto Tirreno cosentino ha infranto il muro del suono, generando il panico tra la popolazione. Molti sono scesi in strada convinti di trovare in strada un veicolo accartocciato per via di una manovra stradale azzardata o di aver avvertito lo scoppio di una bombola di gas, o, peggio ancora, una potente scossa di terremoto. E invece, per fortuna, niente di tutto questo. Il fragore proveniva dall'alto e non ha generato nessuna conseguenza. Questo fenomeno, molto più frequente di quanto si pensi, si verifica quando i jet raggiungono e oltrepassano la velocità di 1000 km/h, sfrecciando tra le nuvole più velocemente di quello che farebbe il suono. Difficile, ad ogni modo, stabilire la posizione esatta dell'aereo che sorvolava la zona questa mattina, dal momento che il boato si espande velocemente per diversi chilometri, dando a tutti la sensazione di trovarsi nel bel mezzo del fenomeno.

Fenomeni consueti

Da diversi anni a questa parte, gli episodi di aerei che hanno infranto il muro del suono nella zona dell'Alto Tirreno cosentino sono ormai a decine e quasi tutti accompagnati da testimonianze, per lo più foto, di scie di condensazione che mostrerebbero traiettorie aeree poco comuni, come inversioni a "u" o rotte percorse a zig zag. Nonostante ciò, il bang sonico  è un fenomeno tuttavia comune e può generare un boato percepito a terra come più o meno violento, a seconda della distanza. I siti di aeronautica, come avevamo già avuto modo di spiegare, precisano che ciò «avviene ogni volta che un aereo in volo determina una compressione dell'aria, simile alle onde generate da una nave in movimento, e poi aumenta la velocità fino a rompere letteralmente l'aria, creando l'effetto di un'onda sonora».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Francesca  Lagatta
Giornalista

Francesca Lagatta è nata a Praia a Mare l’11 aprile del 1985. Dopo molteplici esperienze con la stampa locale, nel 2011 approda dapprima ad Hi Tech Paper del giornalis...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio