Ricettazione opere d'arte, ai domiciliari due antiquari

Il provvedimento è scaturito dal prosieguo dell'operazione Antiques effettuata dai Carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Cosenza

5 ottobre 2019
12:22
17 condivisioni

In esecuzione di un' ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale, due antiquari sono finiti agli arresti domiciliari a Reggio Calabria, perchè ritenuti responsabili, in concorso, di ricettazione di un dipinto del seicento, sottratto ad un antiquario bolognese il 19 luglio 2016.  Il provvedimento cautelare scaturisce dal prosieguo dell’indagine “Antiques”, svolta dai Carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Cosenza con il supporto dei militari del Nucleo TPC di Napoli e coordinata dal Procuratore Aaggiunto di Reggio Calabria, Gerardo Dominijanni, e dai sostituti Giovanni Calamita e Alessandro Moffa.

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio