Con un’ascia sfonda la porta di un’abitazione e minaccia i presenti: un arresto nel Reggino

Il 43enne di Motta San Giovanni è stato arrestato con l’accusa di violazione di domicilio aggravata, minacce aggravate e porto abusivo di un’ascia

30 novembre 2016
08:47
Condividi

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Melito Porto Salvo, in collaborazione con i colleghi della Stazione di Lazzaro, hanno tratto in arresto Francesco Adornato, 43 anni di Motta San Giovanni,già noto alle Forze dell’ordine, ritenuto responsabile di violazione di domicilio aggravata, minaccia e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.


La scorsa notte, il 43enne, munito di un’ascia, sfondando porta d’ingresso di un’abitazione brandendo l’arma, avrebbe minacciato i presenti per futili motivi.


L’immediato intervento dei Carabinieri, allertati da una richiesta di intervento pervenuta sul numero unico di emergenza 112, ha permesso di rintracciare l’interessato e di scongiurare peggiori conseguenze.


L’ascia in questione è stata posta sotto sequestro e l’uomo è stato tradotto presso la propria abitazione, ove attenderà in regime di arresti domiciliari l’udienza per direttissima.

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio