Dopo sette anni una coppia di cicogne “accetta” il nido artificiale

I volontari della Lipu non si aspettavano che dopo tanto tempo gli uccelli decidessero di nidificare sulla piattaforma istallata su un traliccio elettrico nella valle dell’Esaro

13 maggio 2019
14:10
Condividi

Una piattaforma nido installata 7 anni fa su un traliccio elettrico nella valle dell'Esaro è stata, "inaspettatamente", occupata da una coppia di Cicogna bianca che vi ha costruito il nido e ora è in cova. A darne notizia sono i volontari e naturalisti della Lipu di Rende che da oltre 15 anni sono impegnati nel progetto "Cicogna bianca Calabria", gli stessi che anni fa hanno identificato la Valle dell'Esaro come potenziale area idonea ad ospitare questa specie.

Questa nidificazione è particolarmente importante, è scritto in una nota, «perché è avvenuta in una zona cuscinetto, a metà strada tra i due areali riproduttivi in provincia di Cosenza, quello della valle del Crati e la Piana di Sibari.

E l'intento anni fa era proprio questo, costituire un unico, grande areale riproduttivo della Cicogna bianca in provincia di Cosenza ed oggi ciò sta accadendo». Quest'anno, in Calabria, sono state registrate 7 coppie in più rispetto al 2018, e quella della Valle dell'Esaro è la 29ma presente in regione.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio