La svolta green di Reggio Calabria: dichiarata guerra alla plastica

Presentato il logo della campagna che vede coinvolti i commercianti reggini aderenti a Confcommercio

di Giovanni Verduci
28 giugno 2019
17:42
13 condivisioni

La plastica monouso non ha più casa a Reggio Calabria. L’amministrazione comunale ha deciso di aiutare la scelta consapevole di imprenditori e cittadini, partendo dal confronto diretto con tutti gli attori sociali interessati, senza imposizioni. Sarà San Giorgio, il Santo patrono di Reggio Calabria che è al centro del logo creato appositamente per la campagna “Plastic free”, a difendere la città da coloro che non la amano fino in fondo.

 

Per il sindaco Giuseppe Falcomatà, che ha scelto di anticipare i tempi e non aspettare il recepimento della direttiva europea in questa materia, era necessario che l’idea nascesse dal basso e venisse accolta dagli imprenditori reggini.

 

«C’è una direttiva dell’Unione europea - ha detto Falcomatà durante la presentazione del logo dell’iniziativa - che prevede dal 2021 l’eliminazione graduale della plastica dall’utilizzo per prodotti alimentari. Vogliamo essere da esempio come città di Reggio Calabria e credo che non sia sufficiente una semplice ordinanza del sindaco. Vorrei costruire qualcosa dal basso, un’iniziativa sentita e partecipata. Per questo incontrerò i gestori di tutti gli esercizi commerciali insieme alla Camera di Commercio per capire bene come avviare questo esperimento sociale già da quest’estate e rendere i locali del centro storico, plastic free».

 

L’obiettivo è alla portata e Palazzo San Giorgio, grazie all’aiuto dei commercianti reggini, prova a vincere questa battaglia di civiltà e, intanto, vara una nuova campagna di sensibilizzazione presentando il logo di Reggio Calabria plastic free e invitando gli esercenti a fare squadra.

 

L’appello della politica è stato raccolto dalla Confcommercio reggina, presieduta da Giovanni Santoro, che ha aderito alla campagna e sollecitato i propri iscritti ad esporre il logo nelle vetrine dei negozi aderenti.

 

«Questa volta - ha detto Santoro - siamo entrati a gamba tesa, abbiamo sposato l’iniziativa e tanti nostri aderenti hanno già scelto di esporre il logo della campagna nei propri negozi. Siamo convinti che tanti altri lo faranno nelle prossime settimane». Solo con la collaborazione di tutti si può vincere questa partita, aiutare l’ambiente e lasciare in eredità un mondo migliore e più pulito, così come è stato sottolineato dall’assessore Armando Neri.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio