Le mareggiate spazzano il litorale di Lamezia. I residenti: «Ci sentiamo abbandonati»

VIDEO | A Falerna chiusa al traffico la pista ciclabile “scavata” dalla mareggiata, a Nocera ancora allagamenti mentre a Gizzeria c’è chi per impedire il mare gli entri nella proprietà costruisce muri di sabbia

di Tiziana Bagnato
20 dicembre 2019
11:38
25 condivisioni

È ancora conta dei danni lungo il litorale tirrenico che costeggia la statale 18 nel Lametino. Gizzeria, Falerna e Nocera sono state “risparmiate” rispetto ad altre località calabresi ma le onde imponenti, hanno superato i cinque metri, e le precipitazioni abbondanti hanno creato disagi e disservizi per i quali si sta ancora lavorando.A Gizzeria Lido ha dovuto “giocare d’anticipo” il lido delle Sirene. Il titolare ha dovuto, visti i bollettini diramati, costruire a sue spese una barriera lunga duecento metri per salvaguardare la struttura alberghiera e il ristorante. La “recinzione” ha tenuto ma a fatica. Da tempo il signor Russo aveva lanciato attraverso il nostro network l’allarme sul rischio che la sua struttura finisse prima o poi inghiottita dal mare, mentre già la spiaggia si era ridotta a pochi metri incidendo fortemente sul rendimento della sua attività economica. «In cinquanta anni che vivo qui questa è la terza mareggiata che vedo con queste caratteristiche – ci racconta – siamo abbandonati da tutti. Nessuna autorità né locale né regionale si è fatta vedere. Spero che non ci siano altri eventi del genere perché le barriere di sabbia non durano per sempre».

Danni ma contenuti anche a Falerna Marina dove a preoccupare è la passeggiata e pista ciclabile inaugurata nel 2018 e che sotto i colpi delle onde e dell’erosione costiera è stata scavata e consumata costringendo così l’amministrazione a chiuderla al pubblico. Attualmente ci sono lavori in corso e i cedimenti non sono terminati. Nei prossimi giorni ci spiega il consigliere delegato del Comune di Falerna Riccardo Floro verranno messi dei massi e messa in sicurezza tutta la zona circostante. A Nocera Marina, invece, come di consueto ad avere la peggio sono stati i sottopassi che si sono allagati e il lungomare. Da sabato ad oggi le strade vicine alla passeggiata sul litorale sono ancora allagate e chiuse al traffico.

Tiziana Bagnato
Giornalista

Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorat...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio