Lamezia, pesci morti nel canalone dell'area industriale: aperto un fascicolo

Al momento non si esclude nessuna ipotesi. Delegati per i rilievi Arpacal, Guardia costiera e il gruppo di carabinieri del Noe

di Tiziana Bagnato
lunedì 23 luglio 2018
18:02
14 condivisioni

La Procura di Lamezia Terme ha aperto un’indagine per capire cosa ci sia dietro la moria di centinaia di pesci in uno dei canaloni dell’area industriale ex Sir che sfocia poi a mare. Da giorni le foto dei pesci rimbalzano sui social. Ora l’apertura di un fascicolo con la delega ad effettuare i rilievi del caso ad Arpacal, Guardia Costiera e il gruppo di carabinieri del Noe. Al momento, rende noto la Procura, non si esclude alcuna ipotesi.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: