Gioia Tauro, rientrata la crisi rifiuti? I cittadini non ci stanno

VIDEO | Dopo il mese di passione appena trascorso, le vie cittadine stamattina sono state ripulite, ma desta ancora apprensione il cumulo di rifiuti a via Asmara di fronte a una scuola d'infanzia

di Redazione
venerdì 31 agosto 2018
16:21
6 condivisioni

Dovrebbe essere rientrata, almeno per il momento, la crisi dei rifiuti a Gioia Tauro. Nella mattinata di oggi, il commissario prefettizio Vito Turco intervistato da LaC News24, ha rassicurato i cittadini. «La raccolta dei rifiuti – ha dichiarato il viceprefetto - non desta particolari criticità rispetto agli altri anni, però, purtroppo si sono create delle micro discariche abusive per le quali sono stati attuati provvedimenti urgenti di bonifica».

 

Per tutta la mattinata i mezzi del comune, che gestisce in house il servizio, hanno battuto la città per rimuovere i cumuli di spazzatura sparsi a macchia di leopardo su tutto il territorio comunale. Desta particolare apprensione, in questo momento, la grossa discarica creatasi a via Asmara, proprio di fronte a scuola dell’infanzia. Se per la commissione prefettizia, che guida l’ente dallo scioglimento per mafia dello scorso anno, la situazione di crisi sarebbe ormai rientrata dopo il mese di passione appena trascorso, lo stesso non si può dire per tanti cittadini e associazioni che da giorni protestano contro incuria e sporcizia.

 

«A Gioia Tauro – ha dichiarato Raffaele Giacobbe, presidente dell’associazione ambientale “Iride” - la raccolta rifiuti avviene a singhiozzo. Non essendoci un serio controllo del territorio, gli incivili lasciano i rifiuti in giro per la città e l’unico soluzione che si è trovata è chiudere le strade. Una soluzione che non ha risolto il problema». Il bando per la differenziata, atteso da 8 anni, sarà espedito solo a dicembre. Per evitare lo scoppio di una nuova crisi, dal comune chiedono maggiore collaborazione ai cittadini.  

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: