Caos rifiuti, camion bloccati agli impianti e operatori sotto il sole cocente

VIDEO | Da due giorni mezzi bloccati in località Allì di Catanzaro: «È una situazione disumana»

di Luana  Costa
mercoledì 10 luglio 2019
13:37
Condividi

«Oggi non si scarica» - dichiara quasi al termine di una lunga giornata Umberto Santaguida, operatore del Comune di Badolato, in attesa da questa mattina dinnanzi all'impianto di trattamento dei rifiuti per poter conferire i rifiuti in località Alli a Catanzaro. «Sperando che almeno si possa scaricare domani altrimenti stiamo facendo dodici ore di attesa oggi senza poter scaricare e altrettante sicuramente le faremo domani». 

Una storia destinata a ripetersi quella dell'emergenza rifiuti in Calabria e che scoppia puntualmente all'arrivo della stagione estiva quando la produzione d'immondizia aumenta esponenzialmente.

«Il problema è in discarica perchè non si riesce a smaltire il quantitativo di spazzatura che arriva» - conferma Vincenzo Cristofaro, operatore del Comune di Montauro. Da qui l'effetto a catena provocato sugli impianti costretti a contingentare i carichi in ingresso per evitare di saturare le aree di stoccaggio. E come ogni estate che si rispetti, anche quest'anno la Regione ha dovuto emanare un'ordinanza contingibile e urgente per derogare tutte le norme vigenti in materia di rifiuti, autorizzando gli impianti a ricevere fino al 50% in più dei rifiuti in ingresso. Una strategia per superare l'imminente emergenza estiva ma soprattutto la totale assenza di discariche pubbliche in un sistema per ora affidato alle sole mani dei privati.

 

«La situazione è già da ieri che è in stallo, siamo fermi già da due giorni per cui gli scarichi non stanno avvenendo normalmente e non possiamo garantire alcun tipo di servizio» - aggiunge ancora Vincenzo Cristofaro. «Ieri quaranta gradi all'ombra, una situazione disumana. Qui è così: dalla mattina alle sei in fila senza ottenere niente» - rincara la dose Angelo La Croce, operatore del Comune di San Sostene.

Luana Costa

 

LEGGI ANCHE:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Luana  Costa
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: