Emergenza incendi, rafforzati i presidi di prevenzione nel Parco della Sila

VIDEO | Accordo sinergico sottoscritto dal Prefetto di Cosenza con i vigili del fuoco e l'Ente di salvaguardia ambientale

di Salvatore Bruno
lunedì 8 luglio 2019
13:00
Condividi

Con l'obiettivo di rendere l'estate meno rovente sotto il profilo della lotta agli incendi, la Prefettura di Cosenza, l'Ente Parco della Sila e i vigili del fuoco hanno sottoscritto un protocollo d'intesa, per la dislocazione di una squadra composta da cinque unità e dotata di autobotte, esclusivamente dedicata a garantire la sicurezza nell'ampio raggio su cui si estende l'area protetta. Il presidio fisso sarà ospitato nella sede legale del Parco Nazionale, a Lorica, per una durata di trenta giorni, non necessariamente consecutivi, anche in relazione alle condizioni climatiche. L'obiettivo dell'iniziativa è accorciare la tempistica di intervento nello spegnimento di eventuali roghi. La firma in calce all'accordo sinergico è stata apposta dal Prefetto Paola Galeone, dal direttore regionale e dal comandante provinciale dei vigili del fuoco Oliverio Dodaro e Massimo Cundari, dal Commissario straordinario del Parco Nazionale Francesco Curcio. Era presente anche il direttore del Parco Giuseppe Luzzi. «L’intesa sottoscritta rafforza la collaborazione ed intensifica l’attività di cooperazione tra enti il cui obiettivo è la salvaguardia del territorio provinciale» ha affermato la rappresentante del Governo. Ecco l'intervista: 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream