Discarica abusiva di rifiuti sequestrata nel Vibonese

Sigilli ad un’area sottoposta a vincolo paesaggistico ambientale in località “Driale” a Capistrano. Denunciato il proprietario

di Redazione
lunedì 17 settembre 2018
09:59
35 condivisioni

I militari della Stazione Carabinieri Forestali di Vallelonga hanno proceduto al sequestro di un’area adibita a discarica abusiva di rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi, in località “Driale” del comune di Capistrano in zona sottoposta a vincolo paesaggistico ambientale. Denunciato il proprietario dell’area.

I militari hanno accertato che, in un’area boscata con piante di sughera, avente una superficie di circa 2000 mq., erano stati depositati diversi cumuli rifiuti di natura eterogenea, provenienti prettamente da veicoli fuori uso in evidente stato di abbandono e privi di parti essenziali, quali pneumatici, batterie non sottoposte alla rimozione dei liquidi, ricambi e attrezzi di varia natura, componenti meccaniche, metalliche e non metalliche, materiale plastico ecc.

Contestualmente all’accertamento, presente sul posto, veniva identificato il proprietario del terreno, S.B., residente a Capistrano. Considerato che tale attività veniva eseguita in totale violazione delle norme regolanti il settore, si è proceduto al sequestro dell’area su cui erano stati posti i rifiuti e a deferire il soggetto, in stato di libertà

I reati contestati riguardano la realizzazione di discarica abusiva in area sottoposta a vincolo paesaggistico ambientale.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: