Crotone, segnalata probabile presenza di materiale radioattivo su corso Mazzini

La segnalazione arriva dalla senatrice Margherita Corrado in merito alla presenza di Tenorm nel cantiere difronte la chiesa di San Domenico; la parlamentare chiede in una nota l'intervento del sindaco Ugo Pugliese.

di Giuseppe Laratta
giovedì 2 agosto 2018
15:51
58 condivisioni

Dopo la presenza rilevata all'interno del castello di Carlo V, sembrerebbe che dell'altro materiale radioattivo sia presente in altre zone della città. La senatrice del Movimento 5 Stelle Margherita Corrado, attraverso una lettera aperta al sindaco di Crotone Ugo Pugliese, segnala «la presenza in corso Mazzini, nelle trincee aperte dalla ditta che esegue i lavori per la posa di sottoservizi, di materiale di colore grigio-celeste che ha forti analogie visive con i rifiuti radioattivi per i quali la normativa italiana utilizza l’acronimo Tenorm (Technological Enhanced Natural Occurring Radioactive Materials). La loro pericolosità, com’è noto, deriva dalla concentrazione di radionuclidi aumentata a causa della tecnologia del processo di lavorazione subito dalla materia prima (minerale fosfatico)».

 

«Detti rifiuti – continua la parlamentare nella nota - a quanto segnalano alcuni cittadini, nell’immediato vengono accantonati sui margini dello scavo così come il terreno e i lacerti di pavimentazione tagliati dalla benna dell’escavatore ma separatamente da quelli; poi, però, sarebbero gettati nuovamente all’interno degli scassi».

 

La senatrice pentastellata invita il sindaco, in qualità di principale responsabile dell’incolumità pubblica, a contrastare senza esitazioni un potenziale pericolo per la salute dei cittadini, intervenendo tempestivamente per verificare «se si tratti davvero di Tenorm e se le precauzioni prescritte in materia di rifiuti radioattivi, ove ne fosse confermata la presenza, siano state e siano oggi realmente adottate dagli operatori».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Giuseppe Laratta
Giornalista
Giornalista pubblicista dal 2015, inizia a muovere i primi passi a 16 anni approdando a Radio Studio 97, emittente radiofonica a copertura provinciale, in qualità di regista, speaker e dj, con una collaborazione durata dal 2004 al 2017. Nel 2011, grazie a un tirocinio universitario, inizia un percorso con l'Arteria Music Label, etichetta discografica indipendente di Bologna, dove cura la parte social, i contatti con gli artisti, e la redazione di articoli promozionali delle produzioni musicali. Nel gennaio del 2013, dopo la parentesi universitaria, rientra nella sua Crotone dove intraprende l'attività giornalistica a Esperia Tv, emittente televisiva a copertura regionale, per due anni, nei quali ottiene il patentino di giornalista pubblicista, iscrivendosi all'apposito albo nel luglio del 2015. Nel 2016 cura i rapporti con la stampa per il candidato e futuro sindaco pitagorico Ugo Pugliese; nello stesso anno inizia a collaborare con le testate locali CrotoneOk e il Rossoblu – conclusa a dicembre 2017 – e con Il Quotidiano del Sud, che continua ancora. Nel gennaio 2018 entra a far parte della redazione di LaC News 24 come corrispondente da Crotone e provincia. Ha una grande passione per la musica, la lettura, e suona il pianoforte dall'età di 14 anni.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: