Crotone, individuate 135 arnie importate dalla Sicilia

I militari hanno chiesto l'intervento del Servizio veterinario dell'Asp di Crotone per verificare le condizioni sanitarie degli insetti

 

giovedì 6 settembre 2018
13:49
Condividi

Singolare furto quello che si è consumato a Roccabernarda, nel Crotonese. I carabinieri del Gruppo forestale di Crotone hanno individuato, su terreni di proprietà privata limitrofi ad un bosco di eucaliptus in località Lenze, alcuni apiari, uno dei quali privo di targhette identificative. I militari hanno chiesto l'intervento del Servizio veterinario dell'Asp di Crotone per verificare le condizioni sanitarie degli insetti.

 

Grazie ai controlli è stato constatato che l'alveare non era registrato nell'anagrafe apistica nazionale così come previsto. Il proprietario degli apiari, originario della provincia di Catania, è stato identificato e sono state sequestrate 135 arnie. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte del Servizio veterinario per verificare la condizione sanitaria degli insetti. Secondo gli investigatori, sembrerebbe attestata nel territorio del Crotonese la presenza di alveari provenienti dalla Sicilia dove le condizioni meteorologiche non favorevoli alle fioriture spingerebbe gli apicoltori al nomadismo, talvolta irregolare, in Calabria.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: