Crotone, chiuso un tratto di spiaggia per la presenza di materiale infiammabile

Rilevata la presenza di fosforite, prodotta nello stabilimento chimico della Fosfotec. Accertamenti Arpacal

di Redazione
21 febbraio 2020
19:45
36 condivisioni
Città di Crotone
Città di Crotone

Interdetto al pubblico il tratto di spiaggia lungo viale Magna Grecia a Crotone, all’altezza della vecchia stazione radio, subito dopo il cimitero cittadino. Lo ha disposto, con apposita ordinanza dirigenziale, il comune di Crotone nella giornata di oggi dopo che alcuni giorni prima i Carabinieri della compagnia di Crotone avevano segnalato la presenza, in quel tratto di arenile in corrispondenza di via Taras, di fosforite, il materiale che si incendia a contatto con l’aria e che veniva prodotto nello stabilimento chimico della Fosfotec.

 

Il Comune ha chiesto al dipartimento Arpacal di Crotone di effettuare un urgente sopralluogo al fine di esperire i dovuti campionamenti e accertamenti di competenza. In attesa di conoscere il responso di Arpacal, pertanto, è stata disposta, in via cautelativa, al fine di scongiurare qualsiasi possibile rischio per la salute e l’incolumità pubblica, l’interdizione al pubblico del tratto di arenile antistante via Capocolonna, all’altezza di via Taras.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio