Brancaleone patria delle tartarughe di mare

La costa Jonica meridionale è il principale sito italiano di nidificazione della tartaruga.

23 marzo 2016
13:41
2 condivisioni

Si affaccia sul mar Ionio la cittadina di Brancaleone, un comune di circa 4mila abitanti che copre un tratto di costa lungo circa 10 km. Brancaleone grazie alle sue spiagge, all’acqua cristallina del suo mare e alle sue attrazioni di carattere artistico, storico e archeologico, è l’ideale meta di tantissimi turisti che ogni anno arrivano da ogni parte d’Italia e dall’estero. Il tratto di costa che copre gli è valso il titolo di “città delle tartarughe di mare”, infatti è proprio qui, che durante i mesi estivi depone le uova la tartaruga Caretta caretta. Questo esemplare, a forte rischio di estinzione depone su queste spiagge, con non poche difficoltà, fino a 200 uova. A causa di ciò, sul territorio è attivo il CRTMBrancaleone, ovvero il centro recupero tartarughe marine che gestita dall’associazione Naturalmente Brancaleone, si pone come obiettivo la tutela e la conservazione delle stesse. Il centro completamente autofinanziato è il punto di riferimento di diverse istituzioni ed enti di ricerca universitaria italiane e estere. La struttura svolge un importante ruolo nella sensibilizzazione verso le tematiche ambientali ed è inoltre sede dell’ospedale delle tartarughe, che aperto al pubblico, rappresenta l’ennesima attrazione turistica di questa bellissima terra.    

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio