Tumori nel Crotonese, la senatrice Corrado chiede verifiche

Sotto la lente d’ingrandimento, la miniera situata a cavallo dei paesi di San Nicola dell'Alto, Strongoli e Casabona

martedì 24 luglio 2018
12:33
1 condivisioni

Una storia che si trascina da più di trent'anni e che riguarda la miniera situata a cavallo dei paesi di San Nicola dell'Alto, Strongoli e Casabona, nel crotonese. La senatrice del Movimento 5 Stelle Margherita Corrado, nelle ultime ore, su segnalazione di alcuni cittadini, ha rilanciato l'allarme su questo sito poiché, ci sarebbe una correlazione tra la presenza di materiali cancerogeni nella miniera di zolfo e l'alta incidenza tumorale registrata nella zona. La parlamentare ha chiesto di far luce sul caso, inviando una missiva al sindaco di Casabona Natale Carvello, all’Asp di Crotone, all’Arpacal, e per conoscenza, alla Procura della Repubblica di Crotone e al Nucleo operativo ecologico dei Carabinieri di Catanzaro.

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: