Siderno sciolto per mafia: «Non siamo mafiosi»

«Ricorreremo in tutte le sedi». Così l’ormai ex sindaco Pietro Fuda ha commentato in conferenza stampa lo scioglimento per mafia del Consiglio comunale

sabato 11 agosto 2018
15:05
1 condivisioni

A tre anni dall’insediamento della maggioranza, che ha appoggiato il sindaco Fuda nelle elezioni di maggio 2015, è giunta la notizia dello scioglimento del consiglio comunale di Siderno per infiltrazione mafiosa, che ha gettato amministratori e consiglieri nel più profondo sconforto.

 

Leggi anche:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: