Siderno sciolto per mafia: «Non siamo mafiosi»

«Ricorreremo in tutte le sedi». Così l’ormai ex sindaco Pietro Fuda ha commentato in conferenza stampa lo scioglimento per mafia del Consiglio comunale

11 agosto 2018
15:05
1 condivisioni

A tre anni dall’insediamento della maggioranza, che ha appoggiato il sindaco Fuda nelle elezioni di maggio 2015, è giunta la notizia dello scioglimento del consiglio comunale di Siderno per infiltrazione mafiosa, che ha gettato amministratori e consiglieri nel più profondo sconforto.

 

Leggi anche:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio