Consiglio regionale, nuova prova per la maggioranza

Seduta speciale per discutere di sicurezza del territorio dopo la tragedia di Civita. Ma anche appuntamento cruciale per verificare la tenuta della maggioranza dopo le diserzioni estive

domenica 9 settembre 2018
14:46
Condividi

Dopo la lunghissima pausa estiva riprende l’attività in Consiglio regionale con una seduta ad hoc convocata dal presidente Nicola Irto per discutere della sicurezza del territorio calabrese dopo la tragedia avvenuto nelle gole del Raganello.

L’obiettivo è quello di mettere a punto una legge regionale che disciplini al meglio l’accesso alle zone più pericolose e riesca a rafforzare il sistema dei soccorsi anche attraverso un migliore coordinamento con la Protezione civile. Così come suggerito dai sindaci di Civita e delle altre comunità limitrofe alle Gole e dal presidente del Parco del Pollino che sono stati auditi in Commissione Vigilanza durante gli scorsi giorni.

 

La seduta servirà inoltre a monitorare lo stato di salute di maggioranza dopo l’acuirsi della crisi interna che aveva portato all’ultima riunione di Conisglio alle autosospensione dal gruppo del Pd di Enzo Ciconte e Carlo Guccione. Da allora nessuna verifica interna e nessun confronto. Neanche quello in Aula che pure Oliverio aveva chiesto di mettere in calendario ad Irto e che i dissidenti adesso potrebbero chiedere con forza.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: