Crac Tesi, condanne annullate: Spataro torna in giunta

Annullate le condanne inflitte dalla Corte d'appello di Catanzaro nell'ambito del processo che riguardava la società informatica a partecipazione pubblica con sede a Rende, finita in bancarotta

mercoledì 12 giugno 2019
12:51
Condividi

La Corte di Cassazione ha annullato le condanne inflitte dalla Corte d'appello di Catanzaro nell'ambito del processo Tesi, la società informatica a partecipazione pubblica con sede a Rende, finita in bancarotta. Tra le persone riabilitate anche Michelangelo Spataro che a causa di quella condanna, era stato costretto a lasciare l'incarico di assessore al comune di Cosenza.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: