Lo “sblocca cantieri” riaccende le polemiche sulla nuova 106

Nell’alto Jonio calabrese dove i paventati ritardi che si prospetterebbero sull’inizio dei lavori per il terzo megalotto della Statale hanno infiammato nuove polemiche

di Redazione
14 giugno 2019
12:16
15 condivisioni

L’approvazione del decreto sblocca cantieri ha riaperto ferite e polemiche nell’alto Jonio calabrese, proprio li dove dovrebbe sorgere la nuova statale 106 Sibari-Roseto, l’unica grande opera pubblica prevista per il meridione, e sulla quale, però, a parere dell’associazione delle vittime della strada della morte il Governo vorrebbe ancora tardare. Insomma, si attendono settimane calde sulla vertenza mobilità e Pugliese, oggi, chiede anche l’intervento ed il supporto del neo sindaco di Corigliano-Rossano, Flavio Stasi.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio