OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.

Sanità, luci e ombre nel rapporto presentato da Demoskopica

La Calabria lascia l'ultimo posto ma continua a rimanere fanalino di coda per mobilità passiva e numero di famiglie in stato di indigenza. E' questa la fotografia della sanità regionale contenuta nel rapporto di Demoskopica illustrato questa mattina a Catanzaro. All'incontro ha partecipato anche il governatore Mario Oliverio che ha fatto sapere di aver chiesto un incontro al ministro della Salute

giovedì 12 luglio 2018
13:07
Condividi

Un rapporto fatto di luci e ombre quello illustrato da Demoskopica che sulla base di otto indicatori ha fotografato lo stato di salute della sanità regionale. La Calabria lascia il poco lusinghiero ultimo posto in classifica ma continua a non brillare per mobilità passiva e soprattutto per il numero di famiglie precipitate in uno stato di indigenza a causa degli alti costi delle cure mediche. Ma non sono solo i dati a riferire di una Calabria che continua a perdere terreno in fatto di sanità, sebbene l'indice di soddisfazione dei servizi raggiunge appena il 18,4% contro il 36,7% del resto d'Italia.Continua a tirar dritto chiedendo la testa del commissario, il governatore Mario Oliverio.  

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: