La rivolta di lsu-lpu: il sindaco di Amendolara solidale si dimette

I precari si dicono traditi dal governo e riprendono la mobilitazione in tutta la regione

venerdì 14 dicembre 2018
13:43
9 condivisioni

Le organizzazioni sindacali denunciano come le promesse formulate dal governo ad ex Lsu ed Lpu siano state tradite. Così, la protesta che era sfociata nelle scorse settimane anche in tafferugli con le forze dell’ordine, torna ad infiammarsi. Stamani i lavoratori che chiedono di essere stabilizzati negli enti di appartenenza sono scesi in piazza ad Amendolara. Qui, il sindaco, solidale con i lavoratori senza i quali non potrebbe garantire servizi essenziali, ha rassegnato le dimissioni.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: