I migranti della baraccopoli nella case confiscate ai clan

Già censiti allo scopo 30 immobili requisiti alle cosche più potenti della Piana

martedì 8 gennaio 2019
13:54
1 condivisioni

Le case confiscate alla 'ndrangheta saranno destinate all'accoglienza abitativa dei migranti. Lo ha annunciato il prefetto di Reggio Calabria Michele Di Bari, a margine del tavolo istituito con enti locali, forze dell'ordine e sindacati. Sono trenta gli immobili individuati tra Rosarno, San Ferdinando e Gioia Tauro che potranno servire a superare il ghetto della baraccopoli.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: