A Lamezia il decoro lo mantengono gli immigrati

La Piana lametina continua ad essere immersa nel degrado. Rifiuti, erba alta ed insetti la fanno da padroni. L’appalto per il verde pubblico è stato dato per soli tre mesi e ha riguardato una piccola parte della città. Ad intervenire, gratuitamente, i migranti ospiti della Malgrado Tutto

venerdì 13 luglio 2018
13:58
73 condivisioni

Sono venticinque i ragazzi della cooperativa Malgrado Tutto che, dopo essere ospiti del Centro di Accoglienza Straordinaria, stanno lavorando per tenere pulita Lamezia. Una città quella della Piana completamente fagocitata dal degrado, dalla totale mancata manutenzione del verde pubblico, con anche gravi rischi igienico sanitari.

 

Dei vigili di passaggio ci spiegano che è stato fatto un appalto diretto per la manutenzione del verde della durata di soli tre mesi e così esiguo da non permettere di mettere mano su tutta la città e su una situazione arrivata al limite. E così ci stanno pensando loro. Sono di nazionalità diverse, lavorano con metodo e precisione. Cercano di essere di sostegno alla città che li ospita. Sono contrattualizzati, lavorano quattro ore al giorno, inviano nei loro paesi di origine quanto guadagnano. La Malgrado Tutto svolge questo lavoro per il Comune gratuitamente e ci spiega di essere stata regolarmente autorizzata. L’obiettivo è quello di dare un po’ di ossigeno alla città specie ora che si avvicina la stagione degli incendi.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: