Asp Reggio, il saccheggio senza colpevoli

Un disastro che ha prodotto un deserto sanitario e una montagna di debiti che pagheranno i cittadini

sabato 6 luglio 2019
14:12
10 condivisioni

Sciolta per infiltrazioni mafiose e a un passo dal default, per il disastro annunciato dell’Azienda sanitaria di Reggio Calabria non ci sono colpevoli. Un disastro che ha prodotto un deserto sanitario e una montagna di debiti che pagheranno i cittadini. Ma la vergogna non ha fine: con quasi 800 medici in organico per 400 posti letto c’è chi parla di carenze di personale e ci si prepara ad assumere ancora.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream