Nuova vita per i monumenti di Rossano

L’antica fonte della fertilità, nel cuore del centro storico di Rossano, è l’emblema di una singolare iniziativa civica che vede insieme tantissimi cittadini pronti ad autotassarsi per ristrutturare questa e tantissime altre emergenze storiche della Città bizantina

lunedì 26 novembre 2018
13:32
Condividi

Testimonianze ed emblemi del patrimonio identitario di Rossano: sono le centinaia di monumenti minori che da secoli si rifugiano nel centro storico. Pezzi pregiati, calati nell’indifferenza e nella monotonia del tempo ma che da sole raccontano spaccati di un passato che ha dato lustro alla terra calabra e sibarita. Dalla mezza canna dei mercanti, passando per la colonna infame sulla quale fu decapitato il brigante Palma, per finire alla fonte della fertilità. Un monumento, quest’ultimo, emblema di un patrimonio artistico-culturale che grida riscatto. Gioielli famiglia che oggi possono ritornare a vivere grazie ad una singolare iniziativa nata da un gruppo di cittadini.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: