Generazione disagio a Catanzaro per la stagione Ama Calabria

La stagione teatrale Ama Calabria continua a Catanzaro, stavolta protagonista un collettivo milanese che ha saputo coinvolgere il pubblico in uno spettacolo molto particolare

lunedì 18 febbraio 2019
14:55
Condividi

Arrendersi al dsagio di cui si è vittime al giorno d’oggi, accettarlo e coltivarlo. O forse no. Coinvolgente, divertente e per nulla banale ogni singola riflessione stimolata  dal collettivo Generazione Disagio  durante il suo  spettacolo andato in scena  al teatro comunale di Catanzaro per la stagione Ama Calabria.

 

Un curioso gioco dell’oca nel quale gli attori/pedine sono uno studente fuoricorso, un eterno  stagista e un laureato pensatore e disoccupato. Chi vincerà? Fondamentale l’apporto degli spettatori nel decretare chi per primo raggiunge la casella finale: quella del suicidio.


Uno spettacolo moderno ed efficace quello proposto dagli attori protagonisti formatisi alla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano che ha saputo coinvolgere il pubblico.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: