Cosenza, la notte della luna inaugura le invasioni

Primo appuntamento a Cosenza con il Festival delle Invasioni. Nella serata inaugurale della kermesse è andata in scena la notte della luna

giovedì 28 giugno 2018
13:53
Condividi

Sotto la luna piena Cosenza brulica di persone tra il Museo all’Aperto e Piazza Bilotti. L’ora tarda e la temperatura tutt’altro che estiva, non scoraggiano. Acqua passata, è il caso di dirlo, il temporale del pomeriggio che aveva messo a rischio la performance acrobatica della Compagnia Stabile dei Sonics, nella kermesse inaugurale della XX edizione del Festival delle Invasioni.

La Notte della Luna è iniziata con un primo quadro lungo l’isola pedonale, percorsa da un pianoforte a coda con una ballerina a bordo. Una scena inconsueta e suggestiva, rappresentante un carillon. L’omaggio alla magia della luna è proseguito con una esibizione di violino elettrico in Piazza 11 Settembre, accompagnato da alcune installazioni luminose dirette da Alessandro Pietrolini.

Nel gran finale su piazza Bilotti occhi puntati sulla grande macchina scenica a forma di sfera per uno show rappresentato oltre seicento volte in tutto il mondo. Dalla grande luna i dieci artisti fuoriescono a venti metri di altezza dando vita ad un susseguirsi di acrobazie aeree mozzafiato eseguite su funi e trapezi.

In concomitanza con la manifestazione i negozi sono rimasti aperti fino a tarda notte. Sabato 30 giugno saranno inaugurate le installazioni del Jurassic Mab. Il 5 luglio appuntamento nel centro storico con gli artisti di strada.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: