Amantea, inaugurato il Guarimba Film Festival

Nel Parco della Grotta la proiezione dei cortometraggi in gara nella kermesse, giunta alla sesta edizione, ideata da Giulio Vita

di Salvatore Bruno
mercoledì 8 agosto 2018
12:33
1 condivisioni

Sulle note di Amarcord suonate dall’Orchestra di fiati Mediterranea, ha aperto i battenti ha aperto i battenti nel Parco della Grotta di Amantea la sesta edizione della Guarimba, il festival internazionale del cinema patrocinato tra l’altro, anche dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

Opere cinematografiche provenienti da tutto il mondo

68 i cortometraggi in competizione, oltre 150 le opere cinematografiche proposte nel complesso al pubblico, anche attraverso mostre dedicate, una delle quali, in questa edizione 2018, è incentrata sull’Africa. Ideatore ed organizzatore della rassegna è Giulio Vita, un giovane venezuelano, i cui nonni erano originari di Amantea. Lo abbiamo intervistato

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: