Tabaccaia uccisa a colpi di mannaia, arrestato un filippino

Si tratta di un filippino di 43 anni , ludopatico. Ha ucciso la donna perché la riteneva responsabile della sua rovina

giovedì 1 agosto 2019
12:36
Condividi

Arrestato l’assassino della tabaccaia di Reggio Calabria. Si tratta di un filippino di 43 anni , ludopatico. Ha ucciso la donna a colpi di mannaia perché la riteneva responsabile della sua rovina. Ecco i dettagli di quello che gli investigatori hanno definito uno dei più cruenti omicidi degli ultimi tempi. 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: