Rinvenute ossa in mare a Soverato, si attendono verifiche

Nelle prossime ore saranno efettuati accertamenti che stabiliranno la natura del ritrovamento.

di Rossella  Galati
domenica 5 agosto 2018
11:15
1 condivisioni

Sono stati alcuni bagnanti ad allertare la Guardia Costiera nel pomeriggio di sabato dopo aver avvistato delle ossa in mare, ad una profondità di circa 5 metri. Siamo a Soverato, in località Glauco. La zona è quella della tragedia del camping le Giare dove 18 anni fa 13 persone persero la vita a causa delle forti piogge e quindi dell'esondazione del torrente Beltrame, il corpo di uno di loro non venne mai ritrovato.

Subito dopo la segnalazione, sul posto sono intervenuti gli uomini della Capitaneria di porto seguiti dai Vigili del Fuoco e dai sommozzatori giunti da Reggio Calabria. Le operazioni di recupero, sotto gli occhi di bagnanti e curiosi, sono durate alcune ore. I sommozzatori hanno quindi consegnato il materiale rinvenuto alla Guardia costiera di Soverato.  Al momento resta da stabilire se si tratti di resti umani o animali. Per dirlo bisognerà attendere gli accertamenti che saranno effettuati nelle prossime ore.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: