Peculato e falso, in manette il sindaco di Guardia Piemontese

Nel mirino dei carabinieri e della Procura di Castrovillari l’assegnazione di una casa popolare

lunedì 30 luglio 2018
14:49
40 condivisioni

Il sindaco di Guardia Piemontese, Vincenzo Rocchetti, é stato arrestato dai carabinieri nel'ambito di un'inchiesta della Procura della Repubblica di Paola. Insieme a Rocchetti é stato arrestato il dirigente del'Ufficio tecnico del Comune. Ai due vengono contestati, a vario titolo, i reati di peculato, falso ideologico e materiale ed abuso d'ufficio. Rocchetti ed il dirigente sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Paola in esecuzione un'ordinanza emessa dal Gip, Rosamaria Mesiti, su richiesta del Procuratore della Repubblica, Pierpaolo Bruni. Per il sindaco ed il dirigente é stata disposta la custodia cautelare in carcere.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: