Parte il processo per l’omicidio di Soumaila Sacko

Il giovane migrante venne ucciso a colpi di fucile mentre recuperava delle lamiere da usare per costruire un riparo di fortuna proprio nella baraccopoli di San Ferdinando

martedì 19 febbraio 2019
13:38
Condividi

A Catanzaro stamani in Corte d’Assise si è aperto il processo per l’omicidio di Soumaila Sacko, il sindacalista che si batteva per i diritti degli africani resi schiavi nei campi della Piana di Gioia Tauro, ucciso a colpi di fucile mentre recuperava delle lamiere da usare per costruire un riparo di fortuna proprio nella baraccopoli di San Ferdinando.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: