Santina e quell'ospedale mortalmente insicuro

Poteva accadere di nuovo, un'altra tragedia, un'altra vita spezzata dopo aver messo al mondo un figlio. È la sintesi che gli ispettori inviati dal ministro della Salute hanno stilato in merito al nosocomio di Cetraro

6 agosto 2019
14:34
Condividi

Poteva accadere di nuovo, un'altra tragedia, un'altra vita spezzata dopo aver messo al mondo un figlio, com'è accaduto per Santina Adamo. È la sintesi che gli ispettori inviati dal ministro della Salute Giulia Grillo all'ospedale di Cetraro, hanno stilato e inviato al Dipartimento Tutela della Salute della Regione Calabria. Una fotografia agghiacciante delle condizioni attuali del nosocomio, e in particolare del reparto di ostetricia e ginecologia, che ha costretto la direzione sanitaria a sospendere momentaneamente ogni attività del punto nascita.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio