Operazione Malapianta, Gratteri come Falcone

Tra i particolari emersi dalle carte anche un timore reverenziale nei confronti del procuratore di Catanzaro definito «un morto che cammina»

30 maggio 2019
12:52
Condividi

Torniamo a parlare dell'operazione Malapianta della Gdf di Crotone che ieri ha portato all'arresto di 35 persone appartenenti alla locale di ndrangheta dei Mannolo. Tra i particolari emersi dalle carte anche un timore reverenziale nei confronti del procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri definito "un morto che cammina".

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio